X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
testata banner.jpg

Ordinanza Grave pericolosità incendi 2018

06/06/2018 : 14:20

Dal 15 giugno al 30 settembre 2018 è dichiarato lo stato di "grave pericolosità" per il rischio di incendi boschivi. 

E’ vietato accendere fuochi e compiere ogni altra azione che possa, comunque, arrecare pericolo mediato ed immediato di incendio;

Nel medesimo periodo non è consentito, anche agli Enti territoriali, di depositare nonché di dare fuoco ad immondizie di qualsiasi natura in zone boscate e nelle aree ad esse assimilate ai sensi della L.R. n. 39/2002 ed in tutti i terreni condotti a coltura agraria, tenuti a pascolo o incolti e, comunque a distanza inferiore a 200 m. dalle stesse;

 E’ vietato nel periodo di grave pericolosità bruciare nei campi, anche in quelli incolti, le stoppie delle colture graminacee e leguminose dei prati e delle erbe palustri ed infestanti, nonché gli arbusti e le erbe lungo le strade comunali, provinciali regionali e statali;

E’ fatto obbligo ai possessori, a qualsiasi titolo, dei terreni situati a distanza inferiore a 200 m. dai boschi, di interrare le stoppie o altri residui vegetali;

E’ fatto obbligo ad Enti e privati possessori, a qualsiasi titolo, di boschi o coltivi, di effettuare la ripulitura da erbe infestanti delle fasce perimetrali, almeno per una profondità di 5 m. dai boschi medesimi; tali fasce perimetrali dovranno essere costantemente tenute pulite dalla vegetazione infestante per tutto il periodo di “GRAVE PERICOLOSITA”. Analoga operazione deve essere effettuata lungo le scarpate autostradali, stradali e ferroviarie, da parte degli Enti interessati;

E’ fatto obbligo, altresì, agli Enti e privati possessori, a qualsiasi titolo, di terreni incolti o comunque abbandonati di tenere costantemente sgombri gli stessi da qualsiasi vegetazione infestante per tutto il periodo di “GRAVE PERICOLOSITA”, al fine di evitare che il seccume vegetale ed altri residui incendiabili possano costituire mezzo di propagazione di eventuali incendi;

E’ fatto obbligo, ai possessori a qualsiasi titolo di terreni coltivati o tenuti a pascolo o incolti, adiacenti le linee ferroviarie, durante il periodo di “GRAVE PERICOLOSITA”, di tenere sgombri tali terreni da covoni, grano erbe secche e da ogni altra materia combustibile, fino a 20 m. dal confine ferroviario; qualora tali terreni fossero coltivati a cereali, i possessori sono tenuti a circoscrivere l’intero fondo coltivato, appena mietuto, con una striscia di terreno solcato dall’aratro e larga non meno di 20 m. che dovrà essere costantemente tenuta priva di seccume vegetale.

E’ fatto obbligo, agli Enti interessati (ANAS, ASTRAL, Provincia, Ferrovie dello Stato) di provvedere alla ripulitura della vegetazione erbacea e/o arbustiva (fatta eccezione per le specie protette ai sensi della L.R. 19.09.1974, n. 61) presente lungo le scarpate stradali e ferroviarie nel rispetto delle norme vigenti, compreso il codice della strada;

Chiunque abbia notizia di un incendio nelle campagne o nei boschi, ha l’obbligo di darne immediato avviso al Comando di Polizia Locale (Tel. 0761.590402/412) o al Comando dell’Arma dei Carabinieri (Tel. 112) o ai Vigili del Fuoco (Tel. 115) o alla Stazione Carabinieri Forestale (Tel. 1515);

I proprietari ed i possessori, a qualsiasi titolo, di terreni ricadenti in tutte le predette fattispecie, saranno ritenuti responsabili dei danni che si verificassero per loro negligenza o per inosservanza di divieti ed obblighi contenuti nella presente ordinanza, salvo altre comminatorie prescritte dalle leggi vigenti.

SCARICA L'ORDINANZA SINDACALE

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06/06/2018 - 14:20
servizio civile
sportelle SUE
sportello professionisti
labelsuap.jpg
labelcartaservizi.jpg
labelcentrale committenza1.jpg
piano emergenza comunale.jpg
label consiglio
labelincomune.jpg
tourism
labelservizisociali.jpg
label porta a porta
adotta un cane
farmacie
labelcimitero.jpg
'
INFORMAZIONI UTILI: Comune di Civita Castellana - Piazza G. Matteotti 3 - 01033 Civita Castellana (VT) - P.IVA 00065540569 - Centralino 0761/5901 - PEC: comune.civitacastellana@legalmail.it -
[tmp: 0,17]