COMUNE DI CIVITA CASTELLANA
sito ufficiale
 
Seguici su:  
Sei in : Home » Bandi e Avvisi » 2022-08

Contributo trasporto scolastico per disabili

Possono accedere al contributo per le spese da sostenere per il trasporto dalla propria abitazione alla sede scolastica, gli studenti aventi i seguenti requisiti:
a) residenza nel Comune di Civita Castellana;
b) frequenza, nell’anno scolastico 2022-2023, presso gli Istituti di istruzione del II ciclo, statali, paritari o i Percorsi triennali finalizzati all’assolvimento del diritto dovere nell’istruzione e formazione professionale ai sensi dell’art. 28 del D. Lgs. 226/2005;
c) certificazione di disabilità e di diagnosi funzionale nella quale sia esplicitata la necessità di trasporto rilasciata dalla ASL competente (verbale di accertamento della disabilità ex L. 104/1992, in corso di validità);
Alla domanda devono essere allegati:
1. certificazione di disabilità e di diagnosi funzionale nella quale sia esplicitata la necessità di trasporto rilasciata dalla ASL competente (verbale di accertamento dell’handicap ex L.104/1992, in corso di validità);
2. dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, attestante i requisiti di residenza e di frequenza;
3. copia del documento d’identità in corso di validità, del soggetto richiedente, che firma l’istanza di contributo
Il modello di domanda, firmato da uno dei genitori o, dalla persona che esercita la responsabilità genitoriale o, dal beneficiario, se maggiorenne, è reperibile presso l’Ufficio Protocollo o sul sito dell’Ente e deve essere presentato all’ufficio protocollo o all’indirizzo pec:
comune.civitacastellana@legalmail.it entro e non oltre il 12 settembre 2022.
N.B.
• gli alunni ultra diciottenni che devono iscriversi al 1° anno di scuola superiore presso i corsi serali per adulti - CPIA - godono di tutti i diritti previsti per gli alunni con disabilità frequentanti le scuole superiori del mattino e quindi anche del servizio di trasporto scolastico;
• le spese sono rimborsabili fino ad un massimo di € 3.000,00 annui per utente, e per massimo Km. 30 complessivi di percorso tra andata e ritorno (€ 0,50 a km) ed, in base al numero dei giorni di presenza a scuola, certificati dall’Istituto di riferimento.